Gabriella Crespi

ata a Milano nel 1922, è stata allevata in Toscana vicino a Firenze, dove ha sviluppato il suo primo amore per la natura. Suo padre era un ingegnere meccanico; la madre, sin da piccola, le insegnó ad essere generosa con gli altri; una caratteristica che è stata evidenziata nel suo viaggio spirituale per il mondo. Dal 1945, era giá su un cammino di ricerca interiore; trascorse diversi mesi nelle isole Ebridi al largo della costa della Scozia. Ha incontrato il marito, Giuseppe Maria Crespi, in un tennis club di Milano. Dopo il matrimonio nel 1948, visse con la sua famiglia, una delle piò ricche in Italia.

Nella sua vita, Gabriella è stata designer, artista, una geniale creatrice di opere sino al 1987.

Negli anni '60 e '70 produsse le sue migliori creazioni che arredarono le case di personaggi famosi tra i quali Thomas Hoving, la Principessa Grace, Gunther Sachs e la Shah d'Iran. Tra gli oggetti di sua produzione sono oggi molto apprezzati i suoi arredi e oggetti decorativi.

La multifunzionalità dei mobili Crespi è un marchio di fabbrica. La sua produzione spazia dai tavolini da pranzo a librerie che diventano divisori per camere a sedie convertiti in posti letto.

La sua attenzione per la natura si è tradotta nella creazione di soprammobili zoomorfi, con pancia in vero uovo di struzzo o con materiale vitreo, e la parte restante in metallo argentato o dorato.

Zoom Zoom